Finalmente dopo anni di lavoro si può accedere alla tanto attesa pensione. Il termine del rapporto di lavoro per maturazione delle condizioni per il pensionamento comporta anche un altro vantaggio. Esso consiste nell’ottenimento di una somma spettante in virtù della cessazione del rapporto di lavoro. Si tratta del TFR o TFS a seconda che si tratti di contratto di lavoro contrattualizzato o meno. Un aspetto particolarmente interessante è quando si ha il diritto di ottenere detta somma a titolo di liquidazione. Quindi, quali sono i tempi per ottenere il pagamento del TFS o TFR per i dipendenti pubblici?

Tempi per ottenere il pagamento del TFS

Ebbene, in caso di cessazione per inabilità e decesso, il lavoratore otterrà la somma entro 105 giorni dalla fine del rapporto di lavoro. Vi sono casi, invece, in cui la somma va corrisposta entro 12 mesi e 90 giorni dal termine del rapporto. Ciò avviene: in caso di cessazione per fine contratto a tempo determinato e per raggiunti limiti di età. Inoltre, detto termine deve decorrere in caso di risoluzione unilaterale da parte del datore di lavoro, se il lavoratore raggiunge i requisiti per la pensione anticipata. In caso di dimissioni volontarie, licenziamento o destituzione dall’impiego, la somma, invece, spetta entro 24 mesi e 90 giorni dal termine del rapporto. Poi, se la cessazione avviene prima del limite ordinamentale, con un’anzianità contributiva almeno pari a 18 anni, il pagamento avviene entro 24 mesi dal termine del rapporto. 

Pensione attraverso il sistema Quota 100

Ebbene, per capire quali sono i tempi per ottenere il pagamento del TFS o TFR per i dipendenti pubblici, facciamo qualche chiarimentoVediamo, adesso, l’ipotesi specifica di accesso alla pensione attraverso il sistema Quota 100. Ebbene, in tal caso, i termini di pagamento decorrono dal momento in cui il diritto alla pensione sarebbe maturato. Tale valutazione avviene sulla base dei requisiti previsti per il trattamento di vecchiaia o anticipato. Il tutto, tenendo conto degli adeguamenti dei requisiti pensionistici parametrati alla speranza di vita.

Come vengono corrisposte le somme del TFS

Sempre per rispondere alla domanda su quali sono i tempi per ottenere il pagamento del TFS o TFR per i dipendenti pubblici, vediamo nello specifico il primo come viene corrisposto. Ebbene, il pagamento avviene in un’unica soluzione se l’ammontare è pari o inferiore a 50mila euro. Se, invece, l’importo va dai 50.000 e i 100.000 euro, avremo due rate annuali. Infine, se l’importo è superiore a 100.000 euro, la somma viene erogata in tre rate annuali.